rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Protesta degli insegnanti, pullman gratuiti per raggiungere la capitale

L'Anief lancia l'appello a presentarsi in massa in piazza Montecitorio dove dalle 8 alle 13 si darà vita ad una manifestazione pacifica con l'intento di "orientare la scelta del legislatore"

Gli insegnanti agrigentini si stanno mobilitando in vista dello sciopero del 14 novembre proclamato dall'Anief. Anche i docenti della provincia, come quelli del resto d'Italia, sono in partenza per Roma, dove si terrà la manifestazione in piazza Montecitorio. Sono previsti pullman gratuiti per raggiungere la Capitale. 

È con l'hashtag #LaScuolaHaBisognoDiMe che il sindacato degli insegnanti italiani lancia l'appello a presentarsi in massa in piazza Montecitorio dove dalle 8 alle 13 si darà vita ad una protesta pacifica con l'intento di "orientare la scelta del legislatore".

"Spesso grazie alla nostra presenza in piazza, alla continua informazione sulla stampa e all'azione nelle aule dei tribunali, siamo riusciti a ottenere importanti modifiche legislative che hanno permesso la tutela di moltissimi diritti" ha detto il presidente nazionale del sindacato, Marcello Pacifico, che spiega la motivazioni della protesta.

"Dobbiamo lottare per l’inserimento in GaE di tutti gli abilitati, per il rinnovo del contratto di lavoro e per l'aumento degli stipendi, per un nuovo piano di assunzioni del personale docente, ata ed educativo, per la parità di trattamento tra personale precario e di ruolo, per l’accesso alla pensione anticipata senza penalizzazioni, - dice ancora - per il lavoro usurante svolto dai docenti di ogni ordine e grado, per l’integrale ricostruzione di carriera con valutazione di tutto il servizio pre-ruolo, compreso quello svolto nelle scuole paritarie, per il diritto all'insegnante di sostegno per tutti gli alunni disabili, per la stabilizzazione di tutti i precari con 36 mesi di servizio, per l’assunzione di tutti gli idonei e i vincitori del concorso a cattedra".

Per il sindacato soltanto "la partecipazione attiva potrà aiutare a tutelare con pienezza e rivendicare questi diritti". Motivo per cui Anief ha messo a disposizione dei bus gratuiti per tutti i manifestanti.

Basta scrivere una mail all'indirizzo sciopero2016@anief.net entro il 7 novembre, per segnalare la propria adesione alla manifestazione indicando: nome, cognome, numero di cellulare e provincia di partenza. In risposta si riceveranno info su itinerario, data e luogo di partenza.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta degli insegnanti, pullman gratuiti per raggiungere la capitale

AgrigentoNotizie è in caricamento