rotate-mobile
Cronaca

Mancato rispetto degli accordi sugli stipendi, netturbini pronti allo sciopero

Un'assemblea è stata proclamata lunedì 26, comporterà dei ritardi nella raccolta di carta e cartone, possibili nuove iniziative di protesta

Non è stato rispettato l'accordo sul pagamento delle spettanze, il prossimo 26 novembre sarà convocata un’assemblea dei netturbini del cantiere di Agrigento. Ad annunciarlo è una nota dei segretari della Cgil Fp, della Fit Cisl e della Uil Trasporti Iacono, Nero e Stella,che hanno comunicato il nuovo stato di agitazione dei settore.

Pagati gli stipendi, revocato lo sciopero dei netturbini 

In particolar modo, i lavoratori di Iseda avrebbero ottenuto una mensilità anziché una mensilità e mezza (cioè quanto era stato promesso per far ritirare lo sciopero già annunciato), mentre i dipendenti della Sea devono percepire ancora uno stipendio e mezzo tra settembre e ottobre.
“Per le stesse motivazioni – si legge ancora nella nota inviata alle ditte e al Comune – i lavoratori avevano proclamato lo sciopero e lo hanno revocato dietro la rassicurazione del versamento immediato di tutte le spettanze”. Un nuovo sciopero, se non verrà pagato il dovuto, è quindi dietro l'angolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancato rispetto degli accordi sugli stipendi, netturbini pronti allo sciopero

AgrigentoNotizie è in caricamento