Redattori del Giornale di Sicilia in sciopero, la solidarietà della Cgil

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Dopo aver seguito con preoccupazione cosa è successo nell’informazione radiotelevisiva locale, lo sciopero dei giornalisti del “Giornale di Sicilia” è l’ennesima spia di un malessere che attraversa il mondo dell’informazione, che non ci lascia affatto sereni perché quello della informazione non è un mondo qualsiasi: è attraverso l’informazione che si creano i presupposti del consenso e della crescita civile di un popolo.

La logica che è passa è sempre la stessa da parte imprenditoriale: intervenire sull’anello più debole della catena ovvero sul lavoro e questo, ovviamente, è per noi assolutamente inaccettabile. Ci auguriamo che la ferma decisione di proclamare tre giorni di sciopero convinca la proprietà a rivedere la propria impostazione e a lavorare per il rilancio della testata e questo non può che passare sul puntare con decisione sulla professionalità del proprio “capitale umano” che non può e non deve essere compresso.

Non trovare il “GdS” in edicola in questi giorni ci priva del punto di vista di una redazione particolarmente attenta alle vicende sociali e sindacali di questa nostra provincia, ma comprendiamo che andava dato un segnale forte.

La Cgil Agrigento è con voi e vi esprime la propria vicinanza e totale solidarietà.

Massimo Raso

Alfonso Buscemi

Ornella Vicari

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento