Cronaca

Giustizia, va in archivio l'ultima settimana di sciopero prima della riforma della prescrizione

Stop alle udienze per tutta la settimana ma dal primo gennaio entrerà in vigore la nuova normativa

Si è conclusa ieri la protesta degli avvocati penalisti agrigentini che hanno scioperato, per l’ennesima volta, contro la riforma della prescrizione che entrerà in vigore a partire dal 2020. La camera penale Giuseppe Grillo, coordinata dal presidente Nicola Grillo e dal segretario Gianfranco Pilato, ha aderito all’astensione indetta a livello nazionale per cinque giorni, a partire da lunedì.

La protesta è stata proclamata dall'Unione delle Camere penali contro lo stop della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, che entrerà in vigore il primo gennaio dell'anno prossimo. I penalisti hanno protestato per un'intera settimana, non solo disertando le udienze ma anche astenendosi "da ogni attività giudiziaria". Le uniche eccezioni, come prevede il codice di autoregolamentazione, sono le udienze con imputati o indagati detenuti o quelle con termini di prescrizione particolarmente ravvicinati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia, va in archivio l'ultima settimana di sciopero prima della riforma della prescrizione

AgrigentoNotizie è in caricamento