rotate-mobile
Cronaca

Stato di agitazione per gli addetti alla ristorazione dell'ospedale

La Cgil rende noto che "ad oggi i lavoratori devono percepire il pagamento delle retribuzioni di maggio, giugno e la quattordicesima mensilità"

Sciopero in vista per gli addetti ai servizi di ristorazione dell'ospedale di Agrigento. Lo rende noto la Cgil. "Pur continuando a mantenere il servizio, - si legge in una nota - ad oggi i lavoratori devono percepire il pagamento delle retribuzioni di maggio, giugno e la quattordicesima mensilità".

"Per sollecitare i pagamenti delle spettanze sopracitate, - fa sapere il sindacato - abbiamo incontrato i dirigenti della Blue Coop e alle nostre legittime rivendicazioni, hanno risposto che la Cooperativa non riesce a garantire il regolare pagamento degli stipendi perchè l'Asp di Agrigento risulta morosa per diversi mesi nel pagamento delle fatture per i servizi prestati. Visto che  tale problema investe come al solito una tra le tante categorie più disagiate del mondo del lavoro, la Filcams-Cgil insieme ai lavoratori stessi, proclamano lo stato di agitazione della categoria, ed inoltre comunicano che, se entro pochi giorni non dovessero arrivare notizie utili in merito ai pagamenti degli stipendi arretrati, saranno costretti ad astenersi dal lavoro causando seri problemi per i degenti del nosocomio". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stato di agitazione per gli addetti alla ristorazione dell'ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento