Valigia abbandonata fra le auto: gli artificieri l'hanno fatta esplodere

Carabinieri, polizia e vigili urbani avevano interdetto al transito la strada e avevano anche visionato, nel tentativo di identificare chi la possedesse, i filmati delle telecamere di video sorveglianza

(foto ARCHIVIO)

Gli artificeri di Palermo hanno fatto esplodere la valigia sospetta che era stata rinvenuta, nel pomeriggio, fra le auto in sosta davanti al museo del Carnevale di Sciacca. Carabinieri, polizia e vigili urbani avevano interdetto al transito la strada e subito hanno visionato, nel tentativo di identificare chi la possedesse, i filmati delle telecamere di video sorveglianza.

Dai filmati non è stato possibile risalire alla valigia, a quanto pare nessuna delle telecamere di via Allende avrebbe inquadrato quella determinata porzione. L'unica via percorribile è stata dunque quella di richiedere l'intervento degli artificeri che, una volta giunti in contrada Perriera, hanno fatto esplodere la valigia. Una valigia vuota. Qualcuno, per liberarsene, l'aveva abbandonata esattamente come un rifiuto. Subito dopo che è stata esplodere, l'allarme - a Sciacca - è rientrato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Uno dei migliori direttori di McDonald's del mondo è agrigentino, ecco la storia di Pietro Luparello

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento