rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Sciacca

Tentato stupro in spiaggia con pestaggio ad un'altra donna, chiesta condanna

Il pm propone un anno e 8 mesi per il 40enne Vasile Bacau: l'imputato si sarebbe abbassato i pantaloni e avrebbe cercato di baciare una ragazza, colpendo l'amica con un calcio al mento

Un anno e 8 mesi di reclusione è la pena richiesta dal sostituto procuratore Alberto Gaiatto nel processo a carico di Vasile Bacau, di 40 anni, il romeno accusato di tentata violenza sessuale nei confronti di una giovane sulla spiaggia dello Stazzone a Sciacca. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

Il romeno è accusato di avere tentato la violenza sessuale e di avere colpito con un calcio al mento procurandole perdita di sangue una giovane che, assieme a un’amica, si trovava sulla spiaggia, a tarda ora. Secondo la ricostruzione operata dall’accusa il romeno, dopo avere avvicinato le ragazze, in piena notte, sulla spiaggia, esclamando, si sarebbe abbassato i pantaloni e avrebbe cercato di baciare una delle giovani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato stupro in spiaggia con pestaggio ad un'altra donna, chiesta condanna

AgrigentoNotizie è in caricamento