"Con mezzo panetto di hashish in tasca", arrestato senegalese

Durante la perquisizione, l'immigrato avrebbe provato a divincolarsi con violenza e avrebbe minacciato i carabinieri

(foto ARCHIVIO)

Aveva con se, addosso, mezzo panetto di hashish e circa 60 euro. Un senegalese è stato arrestato, nei pressi della fermata degli autobus, dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Sciacca. Durante la perquisizione, l'immigrato avrebbe provato a divincolarsi con violenza per sottrarsi all’arresto ed avrebbe - stando alle ricostruzioni ufficiali del comando provinciale dell'Arma - minacciato i carabinieri che lo hanno però subito immobilizzato.

Al senegalese sono state contestate le ipotesi di reato di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale oltre a detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento