Cronaca

"Spaccio di droga a Sciacca", il Pm ha chiesto due condanne

I giovani, coinvolti nell'operazione chiamata "Pitbull" che è stata condotta dai carabinieri, vengono giudicati con il rito abbreviato dal giudice Antonio Genna

Il tribunale di Sciacca

Il pubblico ministero, Alessandro Moffa, ha chiesto la condanna a 3 anni e 10 mesi di reclusione per Giuseppe Marciante, 38 anni, e ad un anno e 8 mesi per Giovanni Cocchiara, di 22, accusati di detenzione al fine di spaccio di hashish. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia.

I due saccensi - coinvolti nell'operazione "Pitbull", condotta dai carabinieri - vengono giudicati con il rito abbreviato dal giudice Antonio Genna. Nell' udienza di ieri ha discusso anche il legale di Marciante, l'avvocato Giovanni Forte, chiedendo il riconoscimento del fatto di lieve entità ed i minimi di pena. Marciante, già dopo l' arresto, ha ammesso le proprie responsabilità per i fatti di droga. Il legale di Cocchiara, l'avvocato Aldo Rossi, discuterà nella prossima udienza, il 25 novembre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spaccio di droga a Sciacca", il Pm ha chiesto due condanne

AgrigentoNotizie è in caricamento