Scoppia la rissa davanti ai locali della movida, 2 feriti e 5 denunciati

Tre dei partecipanti al tafferuglio sono stati identificati grazie ai filmati dei sistemi di video sorveglianza posti a presidio degli esercizi pubblici

Due sono stati trovati, feriti, direttamente sul posto: allo Stazzone di Sciacca. Gli altri tre sono stati identificati grazie ai sistemi di video sorveglianza. Sono cinque i giovanissimi che sono stati identificati e denunciati, dai poliziotti del commissariato di Sciacca, alla Procura. L'iporesi di reato contestata è rissa in concorso.

I poliziotti del commissariato di Sciacca, nell'ambito di programmati servizi antiassembramento Covid-19, d'intesa con la Questura di Agrigento, lo scorso sabato notte, dopo aver acquisito una segnalazione si sono precipitati allo Stazzone: location della movida cittadina. Sono stati subito individuati due cittadini extracomunitari con dei vistosi lividi sul viso. Entrambi sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca per le cure del caso.
L'area esterna agli esercizi pubblici è risultata essere servita da sistemi di videosorveglianza. I poliziotti hanno quindi, immediatamente, acquisito i filmati dei sistemi di video sorveglianza grazie ai quali gli agenti sono riusciti a ricostruire la dinamica dei fatti e ad identificare gli altri tre soggetti, già noti alle forze di polizia per reati analoghi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Completata l'attività investigativa, i cinque giovani sono stati denunciati alla Procura per l'ipotesi di reato di rissa in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento