"Sequestrarono e pestarono 19enne", confermati arresti di tre giovani

Il gip rigetta la richiesta di revoca della misura cautelare che era stata presentata dalla difesa

foto ARCHIVIO

Confermati i domiciliari e rigettata la richiesta di revoca della misura per i tre giovani, due di Sciacca e uno di Ribera, indagati per rissa aggravata, sequestro di persona, lesioni personali aggravate, danneggiamento e porto di oggetti atti ad offendere.

Lo ha deciso il gip del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico, al quale i difensori degli indagati avevano chiesto la revoca della misura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altri sei giovani sono indagati per rissa nella stessa vicenda, ma senza alcuna misura cautelare a loro carico. L'attività d'indagine, condotta dai militari della stazione di Sciacca, coordinata dal sostituto procuratore Michele Marrone, nasce a seguito di una violenta rissa tra giovani di Sciacca e di Ribera, avvenuta la notte tra il 30 ed il 31 maggio 2020, tra la località balneare dello Stazzone e il viale delle Terme. Il giovane fu abbandonato a terra esanime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento