rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Sciacca

Rifiuti, Comuni in emergenza: istituita task force a Sciacca

L'unità operativa è diretta dal sindaco e include il dirigente del settore Ecologia, il responsabile del servizio e il segretario generale e il direttore di Ragioneria

È stata costituita al Comune di Sciacca una task force per fronteggiare l’emergenza rifiuti. Ne dà comunicazione il sindaco Fabrizio Di Paola dopo una riunione che si è svolta questa mattina presso l’ufficio di Gabinetto. L’unità operativa è diretta dal sindaco e include il dirigente del settore Ecologia, il responsabile del servizio, e il segretario generale e il direttore di Ragioneria, questi ultimi per gli aspetti di propria competenza.  

“La task force – dice il sindaco Fabrizio Di Paola – serve a monitorare la situazione con continuità e a evitare che all’emergenza in atto si aggiungano altre emergenze, soprattutto di natura igienico-sanitaria viste le alte temperature di questi giorni. Siamo impegnati a trovare delle soluzioni efficaci, a breve e a lungo termine. È impegnata l’amministrazione comunale ed è impegnato il commissario della Sogeir che questa mattina è a Palermo al Dipartimento regionale”.

“Siamo riusciti, intanto, a evitare il rischio di accumuli eccessivi di immondizia – prosegue il sindaco Di Paola -. Abbiamo convinto la Sogeir a fare uscire questa mattina, in via del tutto eccezionale, un mezzo per la raccolta dei rifiuti in centro storico. E siamo riusciti a noleggiare un altro mezzo per fare una ulteriore raccolta. I rifiuti raccolti sono stati portati nella centrale di trasferenza di Alcamo, prima del trasferimento a Catania dove siamo autorizzati a conferire. La situazione non è facile. Ci sono alcune zone della città che soffrono e attendono di essere ripulite. Rinnovo l’invito ai cittadini a collaborare attivamente, comprendendo la drammaticità dell’emergenza. Ogni cittadino deve ridurre al minimo, in questi giorni, il conferimento dei rifiuti nei cassonetti. Chi può trattenere a casa il proprio sacchetto, in luoghi sicuri, lo faccia per non appesantire la situazione e agevolare così le autorità locali in questo delicatissimo momento. L’invito vale anche per i rifiuti ingombranti. È davvero sconfortante, così come ho potuto personalmente riscontrare ieri, vedere un divano buttato in un cassonetto dei rifiuti. È un gesto di inciviltà oltre che di insensibilità in un momento di emergenza che tutti i Comuni della Sicilia stanno vivendo”.

Il sindaco Fabrizio Di Paola replica, infine, alle dichiarazioni delle autorità regionali lette sulla stampa: “È inaccettabile il ribaltamento della responsabilità e lo scaricabarile sui Comuni. La Regione Siciliana si assuma in pieno le proprie colpe”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Comuni in emergenza: istituita task force a Sciacca

AgrigentoNotizie è in caricamento