Vandali scatenati a San Calogero: danneggiata la segnaletica turistica

Pare che sia stata anche "profanata" la grotta "Nobil Donna"

Una veduta da monte Kronio

Devastata la segnaletica del sito archeologico e naturalistico San Calogero, nei pressi di monte Kronio, e "profanata" la grotta "Nobil Donna". Vandali scatenati, secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia, a Sciacca. La segnaletica turistica che accompagna i visitatori è stata seriamente danneggiata. L'area, alcuni anni fa, era stata oggetto di un importante intervento di riqualificazione, ma con cadenza annuale è "vittima" di gesti di inciviltà: dagli incendi dolosi ai raid vandalici appunto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento