menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta del porto Empedocle dove s'attende l'approdo dei migranti salvati

Una veduta del porto Empedocle dove s'attende l'approdo dei migranti salvati

"Barchino" rischia di affondare davanti la costa, scatta l'operazione Sar: salvi i migranti

Ci sono anche 4 minorenni e una donna incinta nel gruppo che è stato soccorso ad 8,5 miglia a Sud Est di Sciacca e che sta per raggiungere Porto Empedocle

Era diretto verso il tratto di costa Saccense. Avrebbe dovuto essere, verosimilmente, un nuovo sbarco "fantasma". Il "barchino", carico di migranti, ha rischiato però d'affondare. Durante la navigazione, a 8,5 miglia da Sciacca, ha iniziato infatti ad imbarcare acqua. A salvare i migranti - 19, di cui 4 minorenni e una donna incinta - sono stati i militari della Guardia costiera. La motovedetta di Sciacca è riuscita ad intercettare e ad avvicinare la piccola imbarcazione proprio mentre imbarcava acqua. 

L'allarme è stato inevitabile. A supporto dei militari della Guardia costiera di Sciacca sono accorsi, con un'altra motovedetta, anche quelli delle Fiamme Gialle. E' stata un'operazione Sar. Gli extracomunitari, con tutte le cautele del caso, sono stati trasbordati sulla motovedetta Cp 700 della Guardia costiera. Unità di soccorso che sta facendo rotta, adesso, verso la banchina di Porto Empedocle.

Hanno trascorso la notte a Porto Empedocle i 19 migranti salvati in mare

Non dovrebbero esserci emergenze sanitarie, anche se in via precauzionale sulla banchina è già presente un'autoambulanza del 118. 

La tempestività d'intervento dei militari della Capitaneria di porto ha scongiurato una nuova tragedia del mare e della disperazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento