rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Tribunale / Sciacca

L'incendio doloso alla Tonnara, convalidato l'arresto del presunto piromane

Il 56enne Calogero Diliberto finisce ai domiciliari: l'indagato si è difeso negando i fatti e spiegando di essersi fermato in quel punto per fare i propri bisogni

E’ stato convalidato l’arresto di Calogero Diliberto, di 56 anni, di Sciacca, indagato per l’incendio di domenica scorsa in via dei Tonnaroti, e il gip del Tribunale di Sciacca, Francesca Cerrone, accogliendo la richiesta della Procura della Repubblica, ha confermato i domiciliari.

La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia. Diliberto, secondo le indagini svolte dai carabinieri, avrebbe appiccato il fuoco, poco dopo mezzogiorno di domenica, lungo la strada che collega la contrada Perriera alla località balneare della Tonnara.

E’ stato arrestato in flagranza di reato per incendio doloso e ieri mattina si è presentato al palazzo di giustizia di Sciacca per l’udienza di convalida. Di Liberto, che ha precedenti per reati contro il patrimonio e maltrattamenti, si sarebbe difeso sostenendo di trovarsi in quella zona per un bisogno fisiologico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incendio doloso alla Tonnara, convalidato l'arresto del presunto piromane

AgrigentoNotizie è in caricamento