Bloccato subito dopo il furto, arrestato e liberato nel giro di poche ore

Il 47enne, dopo la convalida, è stato sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora a Sciacca

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca ha convalidato l'arresto ed ha applicato a Lorenzo Giglio, 47 anni, la misura cautelare dell'obbligo di dimora a Sciacca. L'uomo è accusato di furto. 

Ad arrestarlo era stata la polizia di Stato che è intervenuta dopo una segnalazione arrivata sul 112 Nue. In piazza Don Luigi Sturzo, i poliziotti del locale commissariato hanno subito rintracciato un sospetto che - disorientato - tentava di allontanarsi. Sottoposto a perquisizione personale, il 47enne "è stato trovato in possesso di diverse banconote e documenti riconducibili alla parte offesa" - hanno ricostruito dalla Questura. Quanto rinvenuto è stato subito riconsegnato alla vittima. L'indagato, per furto, è stato inizialmente posto agli arresti domiciliari e dopo la convalida di stamani è stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora a Sciacca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento