Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Sciacca

"False attestazioni per candidarsi alla Camera", indagata la testimone di giustizia Piera Aiello

La parlamentare è stata messa sotto inchiesta dalla Procura di Sciacca perché avrebbe "usato"il vecchio nome che, a tutti gli effetti, era stato congelato

La deputata del Movimento 5 Stelle Piera Aiello, 51 anni, è state iscritta nel registro degli indagati dalla procura di Sciacca, in provincia di Agrigento, con l’accusa di falso in atto pubblico. La parlamentare è accusata di avere presentato false attestazioni che le hanno consentito di candidarsi alla camera dei deputati.

Secondo i pm avrebbe utilizzato un nome che a tutti gli effetti non esiste più perché è stato cancellato dalle liste del Comune di Partanna per via del suo status di testimone di giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"False attestazioni per candidarsi alla Camera", indagata la testimone di giustizia Piera Aiello
AgrigentoNotizie è in caricamento