Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Sciacca

Assegnazioni provvisorie nella scuola, il giudice: "Priorità a coniugi di militari"

L'amministrazione aveva negato il diritto al trasferimento alla moglie di un carabiniere per delle irregolarità formali nella presentazione della domanda

Assegnazioni provvisorie del personale scolastico: il giudice del lavoro riconosce la precedenza ai docenti coniugi dei militari. 

Con un provvedimento d’urgenza il tribunale di Sciacca ha accolto il ricorso di una docente, assistita dall’avvocato Alberto Cutaia, dichiarando il diritto della stessa, titolare in altra regione, di essere utilizzata per assegnazione provvisoria in un istituto scolastico del comune dove presta servizio il coniuge carabiniere, trasferito d’autorità.

"L’amministrazione scolastica - ricostruisce lo stesso legale con una nota - aveva negato la precedenza e, quindi, il diritto riconosciuto dalla legge e dal contratto collettivo nazionale, previsto per i docenti coniugi del personale militare o equiparato, di essere utilizzati nel comune dove presta servizio il coniuge militare. La docente, quindi, non era riuscita ad ottenere l’assegnazione provvisoria".

All'origine del provvedimento la presunta irregolarità formale nella compilazione della domanda di assegnazione provvisoria.

Il giudice del lavoro ha, invece, dichiarato il diritto della docente, in relazione alle operazioni di assegnazione provvisoria per la scuola primaria della provincia di Agrigento, per l'anno scolastico 2021-22, di usufruire della precedenza prevista dal contratto collettivo sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie per il personale coniuge convivente di militare o di categoria equiparata, ed ha ordinato all’amministrazione scolastica di provvedere all’assegnazione provvisoria in un istituto scolastico del comune in cui presta servizio il marito". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegnazioni provvisorie nella scuola, il giudice: "Priorità a coniugi di militari"

AgrigentoNotizie è in caricamento