Cinquantenne rischia di annegare: soccorso appena in tempo

A mobilitarsi sono stati due assistenti bagnanti della Guardia costiera ausiliaria: Giuseppe Colletti ed Enzo Ambrogio

Salvato un cinquantenne che non riusciva più a tornare verso riva e che, di fatto, rischiava grosso. A fare il "miracolo", lungo l'arenile di San Giorgio a Sciacca, sono stati due assistenti bagnanti della Guardia costiera ausiliaria: Giuseppe Colletti ed Enzo Ambrogio. Appena poche ore prima, un altro salvataggio era stato effettuato sempre a Sciacca, ma a Capo San Marco.

Le condizioni del mare, almeno fino ad oggi, non dovrebbero essere ottimali. 

Non riescono a tornare a riva a causa del vento: soccorsi 3 bagnanti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento