menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

"C'è il rischio di ulteriori crolli": resta chiusa la strada provinciale 37

La necessità di provvedere alla messa in sicurezza era stata già evidenziata, mancano però i fondi necessari

"Si prevedono tempi lunghi per la riapertura al transito della strada provinciale 37 Sciacca-Caltabellotta". Lo hanno fatto sapere - dopo la chiusura, a causa di una frana, scattata la tarda serata di domenica - dal Libero consorzio comunale di Agrigento. Il cedimento di un grosso massi e detriti è avvenuto all’altezza del km 8+000.

"Un attento sopralluogo eseguito dai tecnici del settore Infrastrutture stradali del Libero consorzio di Agrigento ha evidenziato l’alto rischio di ulteriori distacchi di massi e detriti rocciosi dalla parete che potrebbero causare gravi incidenti - hanno aggiunto sempre dall'ex Provincia - . Le condizioni del costone, peraltro, sono da tempo sottoposte a particolare attenzione da parte del Libero consorzio, che con una perizia del suo staff tecnico, supportata anche da analoga perizia tecnica della Protezione Civile Regionale, aveva evidenziato la necessità di provvedere alla messa in sicurezza del costone. Il progetto redatto successivamente, tuttavia, non era stato finanziato dalla stessa Protezione civile".

Frana sulla carreggiata, chiusa la strada provinciale 37

 In attesa di nuovi interventi che, ovviamente, necessitano di adeguati finanziamenti, la provinciale 37 rimarrà chiusa al transito. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento