Cronaca

Buca invisibile perché non segnalata: Comune condannato a pagare

Il tribunale ha stabilito che il Municipio dovrà risarcire 17 mila euro al motociclista che, nel maggio del 2011, rimase coinvolto nell'incidente stradale

(foto ARCHIVIO)

Dovrà pagare 17 mila euro. Il giudice del tribunale di Sciacca ha condannato il Comune a risarcire il motociclista che, il 7 maggio del 2011, percorrendo la strada che collega la statale 115 con corso Miraglia, è finito in una buca non segnalata e pertanto invisibile. Il giudice ha accolto la tesi del motociclista - che ha riportato una prognosi di 40 giorni - che è stato assistito dall’avvocato Mauro Tirnetta. 

“La responsabilità dell’accaduto – ha scritto, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, il giudice nella sentenza – è addebitabile all’ente custode, che non ha provato di avere adottato misure idonee a prevenire la situazione di pericolo, premurandosi di coprire le buche, ovvero comunque di circoscrivere la zona interessata dalle anomalie della pavimentazione”.

Proprio nell’ultima seduta del consiglio comunale del 2019 sono stati approvati debiti fuori bilancio per quasi 800 mila euro e buona parte riguardavano risarcimenti per incidenti stradali nei quali è stata accertata la responsabilità del Comune. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buca invisibile perché non segnalata: Comune condannato a pagare

AgrigentoNotizie è in caricamento