Bimba di 9 anni muore per aneurisma cerebrale, atto d'amore dei genitori: donati gli organi

Slancio di solidarietà da parte di una mamma e un papà che stanno vivendo la tragedia più grande

L'ospedale "Di Cristina" di Palermo

Ci sono slanci d'amore che nemmeno la morte - e il dolore straziante - riescono a fermare. Ci sono gesti che segnano e cambiano la vita, anche degli altri. Una bambina di Sciacca, Carola Benedetta Catanzaro, 9 anni, 10 fra poche settimane, è stata colpita da aneurisma cerebrale. E' stata ricoverata al "Di Cristina" di Palermo, meglio noto come l'ospedale dei bambini. Ha lottato, la piccola. Ma non ce l'ha fatta.

Mamma e un papà - in quella che è stata una tragedia - hanno scelto, dando il consenso all'espianto degli organi, di far continuare a vivere la propria piccina donando i suoi organi. Uno slancio d'amore, nei confronti della propria figlia, che va oltre la morte. Uno slancio d'amore e solidarietà che è capace soltanto di dare speranza di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La morte della piccola Carola, il sindaco: "Grazie per il generoso gesto"

La piccola frequentava la quinta elementare del primo circolo didattico di Sciacca. Ed è l'intera città, dove rimbalza la notizia della tragedia e del gesto d'amore compiuto da mamma e papà, che, in queste ore, è ammutolita e sotto choc. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento