rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Sciacca

"Sferrò un calcio al mento a una donna ma non tentò di violentarla", il verdetto è definitivo

Sotto accusa un quarantaduenne romeno: l'aggressione è avvenuta in spiaggia. La vittima si trovava insieme ad un'amica

E’ definitiva l’assoluzione per tentata violenza sessuale di Vasile Bacau, romeno di 42 anni, che era accusato di avere tentato la violenza, ai danni di una giovane, sulla spiaggia dello Stazzone, a Sciacca. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

Sull’assoluzione perché il fatto non sussiste è arrivato il sigillo della Cassazione così come sulla condanna del romeno alla pena di 6 mesi di reclusione per lesioni. Il romeno, secondo l’accusa, avrebbe tentato la violenza sessuale e colpito con un calcio al mento, procurandole perdita di sangue, una giovane che, assieme a un’amica, si trovava sulla spiaggia, a tarda ora.

L’imputato ha sempre ammesso di avere sferrato un calcio alla giovane, ma respinto l’accusa di tentata violenza sessuale. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sferrò un calcio al mento a una donna ma non tentò di violentarla", il verdetto è definitivo

AgrigentoNotizie è in caricamento