rotate-mobile
Cronaca Centro città

Scazzottata a Porta di Ponte e ubriaco infastidisce clienti di un locale: caos migranti in centro

All’arrivo delle pattuglie della polizia – giunte a sirene accese all'ingresso della via Atenea prima e in piazza San Calogero dopo – non c’era più nessuno

Prima la scazzottata fra immigrati a Porta di Ponte e poi un giovane extracomunitario – verosimilmente ubriaco – che, in piazzetta San Calogero, inizia ad infastidire i clienti e il titolare di un locale della movida. Serata concitata, quella di giovedì, per i poliziotti della sezione Volanti che, in centro storico, sono dovuti intervenire due volte per problemi creati da nordafricani.

Tanto nel caso della rissa quanto in quello del giovane che ha infastidito clienti e titolare di un locale della movida, all’arrivo delle pattuglie della polizia – giunte a sirene accese – non c’era più nessuno. Sia gli esagitati che hanno dato vita ad un tafferuglio all’ingresso della via Atenea, sia l’immigrato “disturbatore” se l’erano già data a gambe levate. In quest’ultimo caso, il giovane è riuscito ad allontanarsi dalla scalinata che conduce verso il viale Della Vittoria.

A segnalare il caos a Porta di Ponte fra un gruppo di extracomunitari – forse gambiani – sono stati alcuni cittadini. Agrigentini che temendo il peggio hanno composto il numero di emergenza: il 112. E sarebbe, verosimilmente, uno di questi esagitati che poi s’è spostato in piazzetta San Calogero dove, senza alcun motivo, ma era forse ubriaco, ha iniziato a infastidire i clienti e il titolare del locale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scazzottata a Porta di Ponte e ubriaco infastidisce clienti di un locale: caos migranti in centro

AgrigentoNotizie è in caricamento