menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Scaricavano le fogne nel fiume Akragas, arrivano maxi multe da 6mila euro

Ad elevarle l'ufficio Ecologia del Libero consorzio di Agrigento, i controlli furono realizzati nel 2014 dalla polizia municipale e dal Genio civile

Non avevano alcun allaccio alla fogna e scaricavano i proprio reflui nel fiume Akragas, multe da 6mila euro per tre famiglie agrigentine.

I provvedimenti sono stati firmati nei giorni scorsi dall'Ufficio ambiente del Libero Consorzio di Agrigento e attengono a fatti rilevati nel lontano 2014. In quell'anno fu la Procura della Repubblica, nel contesto dei lavori realizzati al Villaggio Peruzzo per deviare su San'Anna i reflui di San Leone e consentire poi la chiusura del pennello a mare, a chiedere alla polizia municipale e al Genio civile di "voler predisporre con urgenza dei controlli lungo le sponde dei fiumi Akragas e Naro, volti alla ricerca di scarichi illeciti, predisponendo nel rispetto e nell'applicazione delle vigenti normative le azioni di bonifica e ripristino dello stato dei luoghi, al fine di tutelare e preservare l'alveo del corso d'acqua”.

All'epoca vennero individuati numerosi casi di questo tipo, anche perché, diverse case tra quelle che insistono in viale Emporium e traverse, oggi sono sprovviste di regolare allaccio alla fogna, molto semplicemente perché la rete fognaria non è stata mai tracciata. Da anni si tenta di trovare una soluzione, ma ad oggi senza risultati apprezzabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento