rotate-mobile
Cronaca

Operazione "Saponara", scarcerate le sorelle Manrique e la loro madre

Per le quattro donne, difese dall'avvocato Daniele Re, il giudice ha disposto il divieto di dimora nel territorio della città di Agrigento. Anche il pubblico ministero Santo Fornasier aveva espresso parere favorevole alla modifica della misura cautelare

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ha disposto la scarcerazione di Cirila Maria Manrique Huacache, peruviana di 73 anni, e delle sue tre figlie Marival Magaly Mendoza Manrique, intesa “Camilla”, di 42 anni; Jacqueline Yanina Mendoza Manrique, intesa “Jacki”, di 31 anni; Maria del Pilar Torres Manrique, intesa “Pilar”, di 49 anni, tutte arrestate nell'ambito dell'operazione antiprostituzione denominata "Saponara", condotta dalla polizia di Agrigento. Per le quattro donne, difese dall'avvocato Daniele Re, il giudice ha disposto il divieto di dimora nel territorio della città di Agrigento. Anche il pubblico ministero Santo Fornasier aveva espresso parere favorevole alla modifica della misura cautelare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Saponara", scarcerate le sorelle Manrique e la loro madre

AgrigentoNotizie è in caricamento