rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Realmonte

Scala dei turchi in vendita? Cordaro: “Troveremo una soluzione, previsto vertice”

Convocata una riunione urgente per soddisfare tutte la parti in causa. Il proprietario di una porzione di scogliera si era detto “disposto a venderla all’asta”

La prossima settimana il futuro della Scala dei turchi potrebbe finalmente apparire più chiaro. Lo ha assicurato l’assessore regionale al territorio all’ambiente Toto Cordaro: “Il governo Musumeci - ha detto - ha attivato da tempo le procedure per definire positivamente il futuro della Scala dei turchi e la prossima settimana abbiamo convocato una riunione per individuare la soluzione migliore che porti a una conclusione rapida della vicenda, soddisfacente per tutte le parti in causa». 

Scala dei Turchi messa in vendita, il proprietario: "La compri Elon Musk e la usi al meglio"

Potrebbe dunque arrivare presto la svolta dell'acceso dibattito sulla gestione della famosa distesa di marna bianca che ogni anno incanta migliaia di turisti, dopo la provocazione del proprietario di una parte della scogliera che si sarebbe detto disposto a venderla all'asta.

Scala dei Turchi in vendita? Il Comune: "Si tratta solo di una provocazione"

”Come sanno bene il privato e il suo legale – ha precisato Cordaro – la Regione siciliana si è da subito fortemente impegnata per la risoluzione del problema, interessata alla tutela e alla valorizzazione di un bene di grande pregio naturalistico. Si è dovuta attendere la conclusione dell'iter giudiziario che, per alcuni anni, ha interrotto sub iudice la questione relativa alla titolarità del bene. Ma la Regione ha lavorato e continuerà ad adoperarsi per trovare la sintesi tra il Comune di Realmonte (che rivendica la titolarità della gestione) e il proprietario che deve cederla in maniera giuridicamente corretta”.

Sulla vicenda è intervenuta la presidente della IV Commissione ambiente Giusi Savarino: "Nelle ultime ore a tenere banco nel dibattito pubblico sono state le dichiarazioni provocatorie fatte sulla Scala dei Turchi dal privato che detiene la proprietà di una porzione di scogliera. Ma una cosa sia ben chiara a chi soffre di vuoti di memoria: mai come negli ultimi anni la Scala dei Turchi è stata protagonista di serie azioni di tutela e valorizzazione da parte della Regione Siciliana.
E questo lo dico senza voler fare rivendicazioni ma al solo scopo di ripristinare la verità: è il frutto del nostro costante impegno e della volontà di essere risolutivi ed efficaci. Abbiamo voluto la riunione della prossima settimana in cui auspichiamo si possa giungere a una soluzione definitiva della questione. 
E nel frattempo, ricordiamolo, il Governo Musumeci ha dapprima finanziato la messa in sicurezza del sito della Scala dei Turchi, per poi destinare altre importanti risorse economiche allo studio dei fenomeni erosivi che ne minacciano la marna, così da progettare gli interventi necessari a contrastarli.
Questa meraviglia naturale che il mondo invidia alla provincia di Agrigento continuerà ad essere, come è sempre stato, al centro delle nostre attenzioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scala dei turchi in vendita? Cordaro: “Troveremo una soluzione, previsto vertice”

AgrigentoNotizie è in caricamento