Cronaca

Scala dei Turchi tra i beni Unesco, all'Ars si discute per "sponsorizzare" la candidatura

E' stata avanzata nel 2007 e rimane "in sospeso". Per dare vita al "progetto" si insediò anche un'apposita commissione di cui facevano parte l'allora sindaco di Realmonte Piero Puccio e i presidenti di diversi club Unesco

Imprimere una spinta propulsiva affinchè la Scala dei Turchi venga finalmente inserita tra i siti che fanno parte del patrimonio culturale e naturale dell'Unesco. Con questo intento i deputati del gruppo Pd all’Ars hanno firmato un ordine del giorno approvato dall’Assemblea regionale che potrebbe e dovrebbe "sponsorizzare" la candidatura.

"La spettacolare costa rocciosa che si erge a picco sul mare lungo la costa tra Realmonte e Porto Empedocle deve essere inserita tra i siti del patrimonio culturale e naturale dell’Unesco - ha detto il parlamentare agrigentino Giovanni Panepinto -. E' un sito naturale suggestivo ed affascinante meta di turisti anche grazie al panorama circostante che comprende gran parte della costa agrigentina. E’ giusto che un sito di tale bellezza - conclude - venga inserito tra le località ad alta valenza culturale e naturalistica affinchè possa esserci un adeguato ritorno di immagine".

La "candidatura" della Scala dei turchi è stata avanzata già nel 2007 e, quindi, rimane in "sospeso" negli anni a seguire, quando un'apposita commissione di cui facevano parte l'allora sindaco di Realmonte Piero Puccio e i presidenti di diversi club Unesco, oltre a personalità competenti in materia, si riunirono per dare vita al "progetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scala dei Turchi tra i beni Unesco, all'Ars si discute per "sponsorizzare" la candidatura

AgrigentoNotizie è in caricamento