menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scala dei turchi, turista 15enne scivola: soccorsa dalla Capitaneria

Infortunatasi al piede dopo una caduta dalla scogliera di marna del comune di Realmonte, è stata portata a bordo del gommone della Guardi acostiera vista l'impossibilità del recupero via terra da parte dell'ambulanza del 118

La Capitaneria di Porto empedoclina ha soccorso questo pomeriggio, via mare, una ragazza infortunatasi mentre si trovava sulla “Scala dei Turchi”.

Dopo essere scivolata, ed essersi fatta male a un piede, è stata portata a bordo del gommone della Guardi acostiera vista l’impossibilità del recupero via terra da parte dell’ambulanza del 118.

La turista, una 15enne di origine tedesca, è stata così trasportata nell’area portuale di Porto Empedocle.

I sanitari del 118, successivamente, hanno provveduto al suo trasferimento in ambulanza all’ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento per sospetta distorsione al piede.      

L'evento pare far seguito alla notizia di poche ore fa secondo cui il proprietario di parte della scogliera di marna del comune realmontino avrebbe apposto dei cartelli in cui ne sancisce la "natura privata" proprio, a dire del suo legale, «per comunicarlo ai terzi ed evitare che possano incorrere in incidenti, come già avvenuto, considerando che la zona in alcuni tratti è particolarmente scivolosa».

Si tratta del secondo caso in cui si è reso necessario il trasporto di una malcapitata che, per la natura dei luoghi, non poteva essere raggiunta direttamente dai paramedici.

A fine luglio, infatti, un'anziana signora si era procurata una frattura del femore scivolando sulla scogliera e dovettero intervenire i vigili del fuoco per soccorrerla.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento