Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Realmonte

"Scala dei Turchi regalasi": il privato pronto a donare la sua parte

Dopo alcuni anni di passione c'è la presa di posizione ufficiale: ma al momento a non aver fatto la propria mossa pare sia il Comune

"Pronti a regalare la Scala dei Turchi". O almeno, una parte di essa: una pietra d'inciampo che in questi anni ha creato non pochi grattacapi. Ad annunciarlo nei giorni scorsi in una trasmissione nazionale (dopo però aver già manifestato tale volontà mesi fa, quando arrivò il sequestro da parte dell'autorità giudiziaria) è stato il privato titolare di una porzione della famosa scogliera che, da anni, si vorrebbe rendere bene tutelato.

"Prende il sole alla Scala dei Turchi, ma è sotto sequestro": condannato

Un "passo avanti" che però non avrebbe ancora trovato un concreto interessamento da parte del Comune, che pure con la precedente Amministrazione era pronto a firmare una convenzione con il medesimo privato per ottenere l'utilizzo della scogliera in cambio di utilità indirette per quest'ultimo che si sarebbe visto riconoscere dei diritti sull'uso dell'immagine e del marchio "Scala dei Turchi". Ma c'è di più: il Comune è infatti ancora costituito in giudizio contro il privato per la complessa questione del riconoscimento della proprietà.

"La Scala dei turchi? Non è pubblica": ecco la relazione dei periti della Procura

Una svolta? Si vedrà, perché l'area come noto non solo grava un sequestro giudiziario, ma anche un'ordinanza per rischio crollo. Certo è che la stessa Procura, nei giorni scorsi, acquista una perizia che individua finalmente con precisione la porzione pubblica e quella privata, ha sollecitato la Regione a fare la sua parte, provvedendo a firmare un provvedimento che acquisisca al demanio pubblico la porzione "incriminata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scala dei Turchi regalasi": il privato pronto a donare la sua parte

AgrigentoNotizie è in caricamento