Pescavano "cicerello" e "bianchetto" alla Scala dei Turchi: bloccata un'imbarcazione

Il natante è stato pizzicato a breve distanza dalla costa. E' stata sequestrata una rete del tipo “tartarone”

"Guerra" alla pesca del novellame: del  “bianchetto” e “cicerello”, ossia gli stadi giovanili dei pesci - come sardine e acciughe - impiegati per ripopolamenti. A dichiararla, con una attività di perlustrazione, prevenzione e repressione, è stata la Capitaneria di Porto di Empedocle, al comando del capitano di fregata Gennaro Fusco.

I militari sono entrati in azione dopo una intensa e delicata attività di intelligence durata diversi giorni, nell’ambito della quale sono stati monitorati i comportamenti, le abitudini di coloro che effettuano la pesca con strumenti illegali del novellame. Una vedetta della Guardia costiera, in collaborazione con un mezzo della polizia, ha intercettato - nelle acque antistanti alla Scala dei Turchi - una imbarcazione da diporto che effettuava pesca non autorizzata a breve distanza dalla costa. E' stata sequestrata una rete da pesca del tipo “tartarone” che è una rete a circuizione con una maglia molto sottile, usata soprattutto nelle marinerie sicule.

Il comandante Fusco ha manifestato il proprio apprezzamento per l’operato dei militari e contestualmente annuncia "una linea dura per chi non rispetta le norme che tutelano le specie ittiche di taglia inferiore alla taglia minima. Per contrastare questa pesca illecita verranno effettuate anche operazioni congiunte con altre forze dell’ ordine al fine di garentire il rispetto della normativa nazionale e comunitaria".  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento