Per la gestione della Scala dei Turchi si cercano 15 operatori

Faranno da accompagnatori per i turisti, si occuperanno della pulizia e della guardiania. Gli interessati possono già farsi avanti con Mareamico

Una veduta della Scala dei Turchi

Faranno da accompagnatori per i turisti, si occuperanno della pulizia e della guardiania. Da dieci a quindici persone saranno impegnate, a regime, con Mareamico per la gestione della Scala dei Turchi, a Realmonte. È prevista un’attività di formazione per il lavoro che dovrà essere svolto e la conoscenza delle lingue dà maggiori possibilità. Il progetto avrà una durata decennale e servirà a proteggere la marna dai vandali e dagli incivili.  

"Il nostro obiettivo – dice Claudio Lombardo, a capo di Mareamico – è iniziare l’attività dal primo maggio. Questo numero di operatori ci servirà quando entreremo a regime, ma già per la fase iniziale ci saranno le prime unità che verranno impiegate". Per entrare alla Scala dei Turchi si pagheranno 3 euro, un piccolo contributo che Mareamico vuole destinare in parte al Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I 10, 15 operatori che saranno selezionati dovranno essere residenti a Realmonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento