Tutela della Scala dei Turchi, il Comune chiede uomini per presidiare la zona

Dopo la firma di un'ordinanza che vieta l'accesso per ben 3 mesi, stamattina previsto un primo sopralluogo tecnico

Scala dei Turchi

Scala dei Turchi, stamattina previsto un primo sopralluogo tecnico sui luoghi per valutare possibili soluzioni che possano consentire di recuperare la fruibilità dell'area, oggi chiusa all’accesso perché ritenuta pericolosa.

Quanto tempo ci vorrà per eliminare le criticità? Al momento nessuno lo sa effettivamente, perché come è stato ribadito in più sedi, la Scala dei Turchi è fragile per la sua stessa natura ed è quindi difficile immaginare interventi massicci di consolidamento a lungo termine. Non solo, ma anche se si potesse eliminare del tutto il pericolo bisognerebbe provvedere a periodici interventi di manutenzione e conservazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto l'urgenza è proteggere il bene ed vitare che i visitatori si facciano del male. per questo l’Amministrazione comunale di Realmonte ha già chiesto al prefetto Dario Caputo di attivare un tavolo tecnico per individuare le risorse umane che dovranno collaborare nelle attività di presidio, stante che la Polizia locale non ha i numeri necessari per questo scopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento