menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agrigento, pagamento Imu agricola: in scadenza il 31 marzo

La base imponibile per il calcolo dell'Imu sui terreni agricoli va determinata utilizzando il reddito dominicale risultante dalla scheda catastale rivalutato del 25per cento e successivamente moltiplicando per il coefficiente corrispondente al tipo di conduzione

Martedì 31 marzo è il termine ultimo per il pagamento dell'Imu agricola, senza applicazione di sanzioni e interessi.

Il Comune invita i contribuenti che non avessero ancora adempiuto all'obbligo, a provvedere al versamento entro e non oltre tale termine.

Si potrà pagare in un’unica rata entro applicando alla base imponibile l’aliquota ordinaria del 7,6 per mille.

La base imponibile per il calcolo dell’Imu sui terreni agricoli va determinata utilizzando il reddito dominicale risultante dalla scheda catastale, vigente al primo gennaio 2014, rivalutato del 25per cento e successivamente moltiplicando per il coefficiente 135 se il terreno agricolo è posseduto da un contribuente che non lo coltiva direttamente in qualità di coltivatore diretto o di imprenditore agricolo professionale, o per il coefficiente 75 se il terreno agricolo è “posseduto e condotto” da coltivatore diretto o da imprenditore agricolo professionale iscritto nella previdenza agricola.

Nel modello F24 il contribuente dovrà indicare il codice tributo 3914, il codice catastale del Comune di Agrigento A089 e l’anno d’imposta 2014.

I versamenti non devono essere eseguiti quando l’imposta annuale complessivamente dovuta risulti inferiore a 2 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento