"Ha guidato il barcone carico di migranti", fermato un sudanese

Indagato anche un altro soggetto, di nazionalità algerina, il quale, oltre ad utilizzare la bussola ed indicare la rotta da seguire, avrebbe anche rifornito il natante di carburante durante la navigazione

Individuato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto un altro presunto scafista. Si tratta del sudanese Fadi Mamoun di 25 anni. Il provvedimento di fermo è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Agrigento. Il giovane è stato ritenuto responsabile dell'ipotesi di reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina perché, in concorso con altri soggetti, trasportava nel territorio italiano 17 extracomunitari a bordo di un natante in vetroresina della lunghezza di 5 metri, proveniente dal Nord Africa.

Le serrate indagini sono state svolte dalla Squadra Mobile che è riuscita ad acquisire elementi per delineare un quadro indiziario particolarmente complesso ed articolato a carico dell'indagato. Le attività investigative sono state avviate immediatamente dopo lo sbarco avvenuto a Lampedusa lo scorso otto novembre. Ed è proprio grazie alle indagini che è emerso che il fermato aveva condotto l’imbarcazione per tutta la durata della traversata in mare.

Indagato anche un altro soggetto, di nazionalità algerina, il quale, oltre ad utilizzare la bussola ed indicare la rotta da seguire, avrebbe anche rifornito il natante di carburante durante la navigazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sudanese fermato è stato trasferito al carcere "Di Lorenzo" di Agrigento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento