Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Via Molo

Sbarchi, a Porto Empedocle i cadaveri di una donna e di un bambino

Dopo l’ispezione cadaverica, le due salme (una donna di circa 30 anni ed un bambino di circa 10 anni) sono state trasferite nella camera mortuaria dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento, dove verranno sottoposte all'autopsia

Sono terminate poco dopo le 12.30, a Porto Empedocle, le operazioni di sbarco dei due cadaveri recuperati dal pattugliatore d’altura "Peluso" della Guardia costiera, a 50 miglia a Nord delle coste libiche.

L’unità navale, al comando del tenente di vascello Daniele Esibini, è giunta in porto alle 11.30, ormeggiando sulla banchina "Todaro". Il personale della Capitaneria di Porto - Guardia costiera di Porto Empedocle, della Polizia di stato e della Protezione civile regionale, sotto il coordinamento della Prefettura di Agrigento, ha curato gli adempimenti di rito. Dopo l’ispezione cadaverica a cura del medico legale, le due salme (una donna di circa 30 anni ed un bambino di circa 10 anni) sono state trasferite nella camera mortuaria dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento, dove verranno sottoposte all'autopsia.

Il naufragio, l'ultimo di una lunga serie, si sarebbe verificato nella notte fra sabato e domenica. Dall’inizio dell’anno sono 8.712 i migranti sbarcati a Porto Empedocle in occasione di 33 operazioni di trasbordo e sbarco, tutte coordinate dalla Capitaneria di porto empedoclina comandata dal capitano di fregata Massimo Di Marco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarchi, a Porto Empedocle i cadaveri di una donna e di un bambino

AgrigentoNotizie è in caricamento