Sbarchi di migranti a Lampedusa, Martello: "Silenzio su quanto avviene qui"

Il sindaco di Lampedusa: "Per la nave 'Diciotti' hanno fatto succedere un pandemonio e parliamo di 170 persone. Qui, ne stanno arrivando a centinaia al giorno e nessuno dice nulla"

"Non comprendo il perché di questo assoluto silenzio per le questioni che riguardano Lampedusa. Per la nave 'Diciotti' hanno fatto succedere un pandemonio e parliamo di 170 persone. Qui, ne stanno arrivando a centinaia al giorno e nessuno dice nulla. Il ministero dell'Interno non da nessun segnale, né gli uffici rispondono a dei quesiti e richieste di informazione che abbiamo presentato. Non è possibile che fra autorità non si comunichi". Lo dice, secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia, il sindaco di Lampedusa Totò Martello in merito al nuovo ripresentarsi di barchini e barchette sulla più grande delle isole Pelagie.

Bloccate sei imbarcazioni cariche di migranti 

"Lampedusa sta vivendo un dramma, con migranti che dormono su materassi a terra, fuori dal centro d'accoglienza e nessuno si indigna, nessuno parla ma soprattutto nessuno prende provvedimenti" - ha aggiunto il sindaco Martello - . 

Emergenza all'hotspot di Lampedusa, avviati i trasferimenti

L'hotspot di contrada Imbriacola è parzialmente aperto - può ospitare 90, al massimo 95 persone, - . Secondo le direttive del ministero, nella struttura possono essere ospitati soltanto i migranti che giungono autonomamente sulla costa o nelle acque immediatamente antistanti all'isola. Non possono esservi, invece, trasferiti i migranti che vengono soccorsi al largo dalle unità di soccorso.  

Nuccia Palermo: "Sindaco, non è solo"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento