Cinque sbarchi nel giro di poche ore: sbarcati in 278 a Lampedusa

Mentre sono ancora in corso gli imbarchi sulla nave quarantena Allegra, che ospita al momento 277 persone, sono stati trasferiti verso Pozzallo altri 80 migranti. Arrivata anche la "Rhapsody"

Una veduta di molo Favarolo

Ore 20. Un barcone con 81 migranti è stato bloccato al largo di Lampedusa da una motovedetta della Capitaneria di porto. Poco dopo, un gommone di 7 metri - con 17 tunisini, fra cui una donna - è riuscita ad arrivare direttamente al molo commerciale e il gruppetto è stato intercettato e bloccato dalla Guardia di finanza. Con i complessivi 98 nuovi arrivati, sono saliti a 5 gli sbarchi registratisi oggi sull'isola. Il barcone con 81 migranti di diversa nazionalità, fra cui 1 donna e 3 minori, è stato bloccato a 7 miglia a sud dell'isola. I due gruppi sono stati portati all'hotspot che - nonostante i trasferimenti effettuati in giornata - resta al collasso: ospita 1.271 persone.

Ore 17,30. Anche la nave quarantena Rhaposy è giunta a Lampedusa dove ha ancorato. Quando termineranno gli imbarchi dei migranti ospiti dell'hotspot sulla nave "Allegra" che - stando a quanto reso noto dalla Prefettura - ospiterà complessivi 500 persone, tanti per quanti sono i posti a disposizione, si procederà a trasferire altri gruppi sulla nave Rhapsody. L'obiettivo è svuotare l'hotspot di contrada Imbriacola.

Ore 15,42. Due motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza hanno appena lasciato Lampedusa con direzione Pozzallo. A bordo 80 dei migranti ospiti dell'hotspot che sono stati trasferiti dopo essere stati identificati e dopo aver ricevuto l'esito del tampone rapido anti-Covid. Sono intanto ancora in corso gli imbarchi di altri gruppi di migranti sulla nave quarantena Allegra che si trova ormeggiata a Cala Pisana. Tra ieri e il giorno prima sull'imbarcazione per la sorveglianza sanitaria sono stati caricati complessivamente 277 migranti. Altri 160, fra cui 100 minori, sono stati invece trasferiti, dopo l'esito del tampone e il fotosegnalamento, sulla terraferma. Dopo l'ultimo trasferimento degli 80 verso Pozzallo, nell'hotspot di contrada Imbriacola restano, per il momento, 1.173 persone.

Migranti a Lampedusa, in corso l'imbarco sulla nave quarantena "Allegra"

Ore 14,57. Una motovedetta della Capitaneria di porto ha soccorso, a 7 miglia a Sud di Lampedusa, un barcone di 12 metri con a bordo 74 migranti, fra cui 27 donne e 7 minori. I migranti sono stati fatti sbarcare al molo commerciale e, al termine degli accertamenti sanitari, sono stati trasferiti nell'hotspot per le procedure di identificazione e per essere sottoposti ai tamponi rapidi anti-Covid. Dopo questo nuovo sbarco, nella struttura i migranti ospiti sono risultati essere 1.253.

Ore 12. Due sbarchi, entrambi sulla terraferma, a Lampedusa. In totale sono arrivati 106 migranti. E all'hotspot di contrada Imbriacola gli ospiti sono 1.179 ospiti. Il primo gruppo - composto da 89 migranti, fra cui 6 donne e 1 minore - è stato bloccato, all'alba, dopo lo sbarco a Cala Pisana, dai carabinieri che hanno anche sequestrato il gommone di 10 metri utilizzato per la traversata. In mattinata, la Guardia di finanza ha invece rintracciato al molo commerciale 17 tunisini che sono riusciti ad arrivare con un'imbarcazione di 6 metri. Tutti, dopo i primissimi controlli sanitari, sono stati portati all'hotspot.

I migranti continuano ad arrivare: 77 già sulla nave "Allegra", Gdf salva donne e bambini

Ieri mattina, invece, i vigili del fuoco di Lampedusa hanno soccorso un'imbarcazione con 14 immigrati, fra cui una donna e un bambino. Il natante si trovava nei pressi dell'Isola dei Conigli quando è stato intercettato. I pompieri hanno coordinato lo sbarco e poi hanno "consegnato" il gruppetto alla Guardia di finanza. La piccola imbarcazione è stata poi rimorchiata in porto dal natante dei vigili del fuoco.

Migranti a Lampedusa, in corso l'imbarco sulla nave quarantena "Allegra"

(Aggiornato alle ore 20,19)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento