rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Immigrazione

Sbarchi senza sosta a Lampedusa: l'hotspot al collasso

Gli arrivi non rallentano e il centro di prima accoglienza è ormai stracolmo

Sono 239 i migranti sbarcati, da mezzanotte in poi, a Lampedusa. Sei i barchini, a bordo dei quali c'erano anche donne e bambini, che sono stati soccorsi dalle motovedette della Guardia di finanza e della Capitaneria.

Ieri, sull'isola, si sono registrati 34 sbarchi con un totale di 1.465 persone. L'ultimo approdo della giornata di ieri è avvenuto direttamente a Cala Francese, a sbarcare sono stati in 131, tutti bloccati, mentre si stavano dirigendo verso il centro, dai militari della tenenza delle Fiamme gialle. Tutti sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola: la prefettura di Agrigento, d'intesa con il Viminale, ha disposto per la tarda mattinata il trasferimento di 110 degli oltre 2.200 ospiti dell'hotspot.

Per tutta la giornata si sono susseguiti sbarchi.

Migranti: cadavere decapitato, Procura apre inchiesta

Il procuratore reggente di Agrigento, Salvatore Vella, ha aperto un fascicolo d'inchiesta, a carico di ignoti, dopo il rinvenimento di ieri del cadavere di un uomo privo di testa. L'ipotesi di reato è favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e morte quale conseguenza di altro reato. Sulla salma, che si trova nella camera mortuaria del cimitero di Lampedusa, verrà eseguita una ispezione cadaverica esterna e poi, sulla base delle risultanze, decideranno per una eventuale autopsia. C'è da capire come è morto l'uomo, quanto tempo è stato in mare e come la salma è stata decapitata. Probabilmente non sarà mai chiaro su quale delle decine e decine di barchini in difficoltà, o naufragati, viaggiasse l'uomo. Uno degli ultimi dispersi di cui si ha notizia è l'uomo che è caduto dall'imbarcazione, soccorsa il 2 febbraio scorso in acque Sar Maltesi, con a bordo 8 cadaveri. La stessa dalla quale è scivolato il neonato che la mamma, morta all'improvviso per fame e ipotermia, teneva in braccio.

Ore 16,45. Altri 132 migranti, con quattro diverse imbarcazioni, sono giunti a Lampedusa dove, dalla mezzanotte, gli approdi sono saliti a 10 con un totale di 371 migranti. I gruppi - composti da 42, 38, 41 e 11 persone originarie di Guinea, Camerun, Costa d'Avorio, Senegal, Mali e Sierra Leone - hanno riferito di essere partiti da Sfax in Tunisia e d'aver pagato 2 mila dinari. Anche loro sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola dove, dopo il trasferimento di 110 persone stamattina, sono rimasti 2.270 ospiti. Si andrà avanti anche stasera, su disposizione della Prefettura di Agrigento, coi trasferimenti: 100 minori non accompagnati lasceranno Lampedusa con il traghetto di linea che all'alba di domani giungerà a Porto Empedocle.  

Ore 20,50. Altri quattro barchini, con complessivi 142 migranti, sono giunti a Lampedusa dove gli sbarchi dalla scorsa notte sono saliti a 14 con un totale di 513
persone. All'hotspot si sfiorano le 2.400 presenze. La Prefettura di Agrigento ha programmato, per domani, il trasferimento di oltre mille migranti dall'isola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarchi senza sosta a Lampedusa: l'hotspot al collasso

AgrigentoNotizie è in caricamento