Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Il sarcofago "Ippolito e Fedra" ritrova la cattedrale San Gerlando, un'attesa lunga 50 anni

Un vero e proprio ritorno a casa per due dei beni preziosi della storia di Agrigento

Foto di Salvatore Moncada

Pomeriggio speciale sia per i residenti del centro storico, che per tutta quanta la chiesa agrigentina. La cattedrale di San Gerlando ha dovuto attendere 50 anni per rivedere quattro dei più importanti sarcofagi della storia della città. Oggi, sotto lo sguardo attento di diversi fedeli,  "Ippolito e Fedra" ha fatto ritorno a "casa".

Si, perchè, i reperti storici sono stati trasferiti - in sicurezza - nella basilica di Agrigento. I sarcofagi, dopo la frana del 1966, erano stati custoditi sia nella chiesa di San Nicola che al museo regionale "Griffo". 

I reperti, dunque, adesso hanno fatto ingresso nella cattedrale di San Gerlando. Un vero e proprio ritorno a casa per due dei beni preziosi della storia di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sarcofago "Ippolito e Fedra" ritrova la cattedrale San Gerlando, un'attesa lunga 50 anni

AgrigentoNotizie è in caricamento