rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Polizia municipale

Multe del 2019 non pagate, avviata la riscossione coattiva per recuperare 617.694 euro

Di queste somme, 399.937 euro sono le sanzioni; 173.785 le maggiorazioni e 43.972 euro le spese per raccomandate

Multe lasciate al tergicristallo dai vigili urbani e non pagate entro i termini.

Chi paga c'è ancora. Sono forse sempre di meno, ma c'è anche chi prova ad onorare l'infrazione stradale commessa versando il dovuto, e risparmiando di fatto, entro 5 giorni. Ma ci sono anche - e sono, purtroppo, tanti - coloro che neanche ci pensano a pagare la multa che, per un motivo o un altro, hanno preso lungo le strade di Agrigento. 

Il Comune, nelle ultime ore, ha avviato l'iter della riscossione coattiva per mancato pagamento delle sanzioni per infrazioni al codice della strada elevate nel 2019. L'agenzia delle Entrate, all'inizio di giugno, ha, del resto, trasmesso al comando della polizia locale i frontespizi dei ruoli non saldati. Se il pagamento non avviene entro 60 giorni dalla notifica o dalla contestazione e se non è stato opposto ricorso, il verbale è titolo esecutivo per il ruolo coattivo. 

Cinquantaquattro i frontespizi di ruoli ordinari per la riscossione coattiva trasmessi. E la somma totale è capogiro: ben 617.694 euro. Di queste somme, 399.937 euro sono le sanzioni; 173.785 le maggiorazioni e 43.972 euro le spese per raccomandate. 

I ruoli coattivi sono stati approvati dal comando della polizia municipale e rinviati all'agenzia delle Entrate. L'iter, di fatto, è stato perfezionato. Chi, nel 2019, ha preso una multa per infrazione al codice della strada ad Agrigento non la farà franca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe del 2019 non pagate, avviata la riscossione coattiva per recuperare 617.694 euro

AgrigentoNotizie è in caricamento