Cronaca Cammarata

Trentasettenne scompare nel nulla, dopo ore di ansia e timori viene ritrovato vicino all'Eremo di S. Rosalia

A rintracciare l'uomo, originario di Mussomeli, sono stati i carabinieri della compagnia di Cammarata che ben conoscono i luoghi della montagna

E' stato ritrovato fra i boschi di Cammarata e Santo Stefano Quisquina. Il 37enne, di Mussomeli, si era allontanato "in circostanze sospette". A lanciare l'allarme, recandosi alla compagnia dell'Arma di Mussomeli, erano stati i familiari che avevano fornito gli elementi essenziali per diramare le ricerche. Da un comando all'altro, la nota informativa è rimbalzata anche ai militari dell'Arma di Cammarata che, coordinati dal capitano Sabino Dente, sono riusciti appunto a ritrovare l'uomo.

E lo hanno tempestivamente fatto grazie alle informazioni che avevano in loro possesso, all’esperienza e alla conoscenza dei luoghi della montagna. Sono stati setacciati tutti i luoghi in cui l’uomo avrebbe potuto recarsi e dopo ore ed ore di incessanti ricerche, con il supporto delle istituzioni comunali, ma soprattutto grazie anche a diverse segnalazioni dei cittadini che hanno contattato la centrale operativa della compagnia dell'Arma Cammarata, una pattuglia ha individuato il 37enne. Era al buio, nel bosco, nei pressi dell’Eremo di Santa Rosalia. Dopo averlo tranquillizzato ed essersi sincerati sul suo stato di salute, lo hanno accompagnato dalla propria famiglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentasettenne scompare nel nulla, dopo ore di ansia e timori viene ritrovato vicino all'Eremo di S. Rosalia

AgrigentoNotizie è in caricamento