L'istituto comprensivo "Panepinto" riacquista l'autonomia, soddisfatto il sindaco di Santo Stefano Quisquina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

E’ stato firmato dall’Assessore Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale On. Roberto Lagalla il D.A. N.161 del 25 Gennaio 2019 che approva il piano di dimensionamento e razionalizzazione della rete scolastica della Sicilia.

Dopo anni di incertezze organizzative e relative deroghe dovute alla drastica diminuzione degli alunni, finalmente il nostro Istituto Comprensivo riacquista la personalità giuridica e l’autonomia scolastica   di nuova istituzione aggregando i plessi dell’I.C. Galilei di S. Biagio Platani.

“Nel ringraziare l’Assessore On. Lagalla  per l’attenzione e la sensibilità  dimostrata nei confronti del territorio dell’Unione dei Comuni Platani-Quisquina- Magazzolo, scongiurando di aggravare una situazione di marginalità delle nostre aree interne dove la scuola costituisce un presidio fondamentale, grande soddisfazione per il risultato conseguito viene espressa dal Sindaco Francesco Cacciatore e dall’intera amministrazione comunale di S. Stefano Quisquina , “indiscutibilmente si potranno innescare lavorando finalmente con livelli organizzativi certi ,con un dirigente Scolastico e un  DGA a tempo pieno,  politiche organiche in vari ambiti economici con la scuola a fare da traino, come  strumento finalizzato ai bisogni formativi e di sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio nel quale interagisce”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento