Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Vigile del fuoco e operaio dell'aeroporto positivi al Coronavirus: nuovo caso anche a Cattolica

Il pompiere, già da una decina di giorni, non si era recato al distaccamento di Santa Margherita Belice. Trasferito a Palermo il lampedusano contagiato

FOTO ARCHIVIO

Un vigile del fuoco a Santa Margherita Belice, un operaio a Lampedusa e un uomo a Cattolica Eraclea. Continuano ad arrivare esiti positivi di tamponi anti-Covid.

Il vigile di Santa Margherita

Un vigile del fuoco in servizio al distaccamento di Santa Margherita Belice è risultato positivo al Coronavirus. L'uomo non andava al lavoro già da una decina di giorni quando ha ricevuto l'esito del tampone positivo. Tutti i colleghi dello stesso turno di servizio (8 persone), nonché le persone che hanno avuto contatti diretti con il contagiato sono state tutte, in via precauzionale, poste in isolamento fiduciario. Il comando provinciale dei vigili del fuoco di Agrigento ha già fatto realizzare la sanificazione e igienizzazione della sede e degli automezzi. 

Operaio dell'aeroporto di Lampedusa

E' risultato positivo al Covid-19 anche un lavoratore dell'aeroporto di Lampedusa che si è fratturato un dito durante l'orario di servizio. Accompagnato da un familiare, è stato portato (utilizzando il traghetto di linea) all'ospedale di Agrigento dove sottoposto al tampone è risultato positivo al Coronavirus. Il giovane è stato trasferito, per stare in isolamento obbligatorio, in una struttura di Palermo. Dell'esito del test sono stati già informati i familiari del giovane e l'aeroporto di Lampedusa.

Ottavo caso a Cattolica Eraclea 

Un nuovo caso - l'ottavo - si è registrato a Cattolica Eraclea. A renderlo noto è stato il Santino Borsellino. “Purtroppo – ha scritto sui social – sono stato appena informato dall’Asp che un altro nostro concittadino oggi è risultato positivo al test di laboratorio del Covid-19. Anche lui tra quelli posti in isolamento obbligatorio. Voglio rassicurare tutti dicendo che gli interessati stanno bene, e sono costantemente monitorati dal servizio epidemiologico dell’Asp. Vi ricordo ancora una volta di essere prudenti: indossate sempre la mascherina, evitate i luoghi affollati, lavate spesso le mani e rispettate le regole del distanziamento sociale. Voglio anche invitare tutti i partecipanti ai matrimoni che in questi giorni si svolgeranno di essere prudenti e prestare attenzione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigile del fuoco e operaio dell'aeroporto positivi al Coronavirus: nuovo caso anche a Cattolica

AgrigentoNotizie è in caricamento