rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Spaccio / Santa Margherita di Belice

"Hashish, cocaina, mannitolo e due coltelli in casa": arrestato disoccupato

Il quarantunenne è stato bloccato a margine di una perquisizione domiciliare effettuata dai carabinieri che si sono avvalsi anche delle unità cinofile

In casa aveva 70 grammi di hashish, cinque di cocaina, un bilancino di precisione e 20 grammi di mannitolo. Ma anche due coltelli. E’ a margine di una perquisizione domiciliare, effettuata dai carabinieri che si sono avvalsi anche delle unità cinofile, che un disoccupato quarantunenne di Santa Margherita Belice è stato arrestato, in flagranza di reato. Su disposizione del sostituto procuratore di turno di Sciacca, in attesa dell’udienza di convalida, l’indagato è stato posto agli arresti domiciliari.

I carabinieri di Santa Margherita Belice, coordinati dal comando compagnia di Sciacca, appare probabile che da un po’ tenessero sotto controllo il disoccupato. L’ipotesi  investigativa era, infatti, quella che potesse spacciare. Ad un certo punto, gli investigatori hanno optato per una perquisizione domiciliare. E si sono avvalsi appunto delle unità cinofile. Militari dell’Arma e cani ci hanno impiegato veramente poco a ritrovare la “roba”: 70 grammi di hashish e cinque di cocaina appunto. Il disoccupato è stato arrestato per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. La droga è stata naturalmente – come sempre avviene in questi casi – posta sotto sequestro e verrà nelle prossime ore sottoposta a tutti gli esami di laboratorio del caso. Sequestrati anche i due coltelli che sono saltati fuori durante la perquisizione domiciliare.

I controlli per prevenire e reprimere lo spaccio di stupefacenti sono praticamente all’ordine del giorno, in ogni angolo dlela provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hashish, cocaina, mannitolo e due coltelli in casa": arrestato disoccupato

AgrigentoNotizie è in caricamento