rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Carabinieri / Santa Margherita di Belice

Ubriaco picchia l'ex moglie da anni, denunciato bracciante agricolo 29enne

La casalinga non ce l’ha fatta più e s'è recata alla stazione dei carabinieri ai quali ha raccontato dei comportamenti violenti

Che la storia d’amore fosse naufragata era ormai certo: marito e moglie sono infatti in fase di separazione. Ma vi sarebbero stati anche, e ripetuti nel corso del tempo, dei maltrattamenti. Atteggiamenti violenti che si sarebbero materializzati quando il marito, praticamente ormai ex, abusava di alcol. La casalinga di 29 anni non ce l’ha fatta più ed ha denunciato, recandosi alla stazione dei carabinieri di Santa Margherita di Belice, il marito: un bracciante agricolo coetaneo. Militari dell’Arma e Procura della Repubblica di Sciacca hanno subito avviato l’iter del cosiddetto “codice rosso” che è, naturalmente, indirizzato a proteggere la donna-vittima.

La ventinovenne ha riferito ai carabinieri di Santa Margherita di Belice che, a partire dal 2016 e fino allo scorso mese di aprile, il marito, con il quale è appunto in fase di separazione proprio per gli atteggiamenti violenti che l’uomo, a dire della donna, avrebbe avuto quando beveva, l’ha ripetutamente picchiata. E’ stato informato il sostituto procuratore di turno ed a carico del bracciante agricolo è stata formalizzata, dunque, l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Sono sempre di più, per fortuna, le donne – giovani, ma non soltanto, - che riescono a trovare il coraggio di demolire il “muro” del silenzio, di recarsi dai carabinieri o dalla polizia e denunciare l’inferno fisico e psicologico che hanno vissuto. Le campagne di sensibilizzazione portate avanti dalle forze dell’ordine, di fatto, sono servite. La donna-vittima adesso sa che verrà aiutata e tutelata. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco picchia l'ex moglie da anni, denunciato bracciante agricolo 29enne

AgrigentoNotizie è in caricamento