rotate-mobile
Cronaca Santa Margherita di Belice

"Spacciava hashish davanti la comunità d'accoglienza", arrestato 19enne

Tanti giovani erano stato notati, dai carabinieri, mentre si soffermavano con uno degli immigrati ospiti della struttura 

Spacciava hashish davanti alla comunità che lo ospitava. Diciannovenne del Gambia, arrivato in Italia da qualche mese, è stato arrestato dai carabinieri. 

Da alcuni giorni i militari dell'Arma della compagnia di Sciacca, assieme ai colleghi della stazione di Santa Margherita di Belice, avevano notato strani movimenti di alcuni ospiti di una comunità d'accoglienza di Santa Margherita Belice. Tanti giovani, infatti, - secondo la ricostruzione ufficiale del comando provinciale dei carabinieri di Agrigento - passavano dalla comunità e si soffermavano con uno degli immigrati ospiti. 

Un comportamento che ha destato chiaramente sospetto nei carabinieri. Durante un appostamento di alcuni carabinieri in borghese, è scattata, dunque, la perquisizione per D. I., diciannovenne, originario del Gambia. E dalle tasche dei suoi pantaloni sono subito saltate fuori alcune dosi di hashish.

E' stata allora estesa la perquisizione anche nella stanza occupata all’interno della comunità e i militari dell’Arma hanno trovato un panetto di hashish del peso di circa 65 grammi ed alcuni taglierini ancora sporchi della sostanza stupefacente, verosimilmente utilizzati per la suddivisione in dosi del panetto.

Il giovane gambiano, colto in flagranza di reato, è stato dunque arrestato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’arresto effettuato rientra nell’ambito di una intensificazione dei controlli contro lo spaccio di stupefacenti, intensificazione delle verifiche disposta dal comando provinciale Carabinieri di Agrigento per garantire la sicurezza nei luoghi di aggregazione e nelle aree maggiormente frequentate dai giovani.
  
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spacciava hashish davanti la comunità d'accoglienza", arrestato 19enne

AgrigentoNotizie è in caricamento