rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Sciacca

"La Fondovalle è il nuovo crocevia della droga", pizzicati con hashish: due nuovi arresti

I carabinieri, durante un controllo, hanno scovato e sequestrato dei panetti di "roba" destinati all'illegale "piazza" dello spaccio

Non soltanto la statale Agrigento-Palermo. E' la Fondovalle - la strada che collega Sciacca con Palermo - ad essere diventata, negli ultimi tempi, una sorta di "crocevia" dello stupefacente. Lo dimostrano i sistematici arresti realizzati dai carabinieri durante i controlli effettuati alla luce del sole, ma anche di notte. Nelle ultime ore, due saccensi sono stati arrestati - dai militari dell'Arma di Santa Margherita Belice - perché trovati in possesso di panetti di hashish. "Roba" che pesava complessivamente un etto e mezzo circa. "Roba" che - secondo l'accusa - era destinata all'illegale "piazza" dello spaccio. 

I carabinieri di Santa Margherita Belice, impegnati in un posto di blocco, hanno notato - durante la notte - un’auto che viaggia a forte velocità. Scattato l'Alt, la Citroen C3 si è fermata e gli occupanti avrebbero gettato qualcosa dal finestrino, nella speranza verosimilmente di non essere notati. I militari dell’Arma, avvezzi però a questo tipo di “trucchi”, si sono subito accorti di tutto. Controllati i cespugli attigui alla strada, sono stati dunque ritrovati due panetti di hashish, dal peso di circa un etto e mezzo. 

I due saccensi - un 51enne e un 21enne - sono stati arrestati per l'ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Fondovalle è il nuovo crocevia della droga", pizzicati con hashish: due nuovi arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento