rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Carabinieri / Santa Margherita di Belice

"Spaccio e porto di oggetti atti ad offendere": 46enne messo ai domiciliari

Il disoccupato deve scontare un anno di reclusione per cumulo di pene

Deve scontare un anno di reclusione, per cumulo di pene, per spaccio di stupefacenti e possesso di chiavi alterate o grimaldelli e porto di oggetti atti a offendere. Reati commessi rispettivamente nel 2022 e nel 2015. È in esecuzione di un'ordinanza che dispone la detenzione domiciliare, emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo, che i carabinieri di Santa Margherita di Belìce hanno arrestato un disoccupato del posto di 46 anni. 

Dopo le formalità di rito, consistite nella notifica dell'ordinanza del tribunale di Sorveglianza, i militari dell'Arma hanno accompagnato l'uomo nella sua abitazione dove dovrà appunto scontare la pena di un anno di domiciliari.  

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spaccio e porto di oggetti atti ad offendere": 46enne messo ai domiciliari

AgrigentoNotizie è in caricamento