Un Natale diverso per i precari del Comune: firmata la stabilizzazione

Si tratta di 34 lavoratori che attendevano ormai da anni: la soddisfazione del sindaco Gueli

I 34 precari storici del comune di Santa Elisabetta hanno firmato il contratto a tempo indeterminato. La stipula è avvenuta nei giorni scorsi e a questa è seguita una vera e propria festa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si è trattato di un lavoro complesso per le rigidità delle procedure di stabilizzazione fissate dalla normativa vigente per i lavoratori appartenenti al cosiddetto precariato storico - dice il sindaco Mimmo Gueli -, in linea con le norme di riferimento regionali e in applicazione della riforma Madia. 
Finalmente per tutti gli storici lavoratori precari e per le loro famiglie si conclude un lungo periodo di incertezza, che in alcuni casi andava avanti da quasi trent'anni. Sarà l'occasione per l'amministrazione di rifunzionalizzare un nuovo assetto organizzativo e di valorizzazione professionale del personale e allo stesso tempo, creare le condizioni per una migliore offerta di servizi ai cittadini, per un paese vivibile e moderno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento